Presentazione del libro di Lucia Linsalata " Quando manda la asamblea "

Lucia Linsalata si è laureata in Scienze Internazionali e Diplomatiche presso l’Università di Trieste nel 2003.
Dopo aver lavorato alcuni anni nella cooperazione internazionale in Bolivia con alcune comunità indigene, ha deciso di approfondire le sue conoscenza sulle culture latinoamericane presso l’Università

Nazionale Autonoma del Messico (UNAM) conseguendo la Laurea Specialistica e il titolo di Dottore di Ricerca in Studi Latinoamericani.
Successivamente ha lavorato come docente presso la facoltà di Sociologia e Scienze Politiche dell’UNAM sino a giugno del 2015.
Da maggio 2015 è ricercatrice dell’Istituto di Scienze Sociali e Umane dell’Università Autonoma di Puebla (Messico) e docente del dottorato di ricerca in sociologia presso lo stesso Istituto.
Le sue ricerche sono concentrate sullo studio della cultura politica dei popoli indigeni e delle organizzazioni sociali dell’America latina e, in particolare, sull’analisi dei sistemi di governo comunitari delle popolazioni boliviane.
Ha realizzato sistematici e rigorosi lavori di ricerca di campo in contesti sociali di difficile accesso. In particolare ha lavorato per lunghi periodi di tempo nelle comunità indigene Aymara attorno al lago Titicaca e nelle comunità indigene Quechua e Aymara degli Ayllus di Coroma , nonché nei quartieri periferici delle città di El Alto e Cochabamba (Bolivia).
Attualmente si interessa delle comunità Nahua della Sierra Norte dello stato di Puebla (Messico).
Come frutto delle sue ricerche ha pubblicato numerosi lavori scientifici e di divulgazione in articoli di riviste, libri e capitoli di libri.
Il suo ultimo lavoro, edito a luglio 2015 in Bolivia dalla SOCEE (Società Comunitaria di Studi Strategici) ha per titolo:
Cuando manda la asamblea. Lo comunitario-popular en Bolivia: una mirada desde los sistemas comunitarios de agua de Cochabamba.
Il libro riflette sulla cultura politica comunitaria delle popolazioni boliviane a partire dalla storia della gestione dei sistemi comunitari di acqua di Cochabamba, una delle esperienze più importanti al mondo di autogestione locale dell’acqua in contesti urbani.
L’autrice racconta come gli abitanti dei quartieri periferici di Cochabamba sono riusciti a costruire in forma autonoma le reti idriche, come garantiscono l’accesso collettivo all’acqua alle proprie famiglie e il modo come sono riusciti a custodire questo bene comune negli ultimi 30 anni e a difenderlo dai processi di privatizzazione.

▼ Show More Information

Auser Grassano via Capitan Pirrone, 1 c/o Istituto comprensivo “A. Ilvento
adress is not specified
20 January , Wednesday 17:00