Ombre- Luce e Sogno- Metodi di risoluzione di blocchi

Il metodo viene svolto nella Ruota di Medicina
La Ruota di Medicina, avvalendosi delle antiche conoscenze dei nativi americani, crea uno "Spazio Sacro" nel quale tutto, anche movimenti, parole, segnali, rappresenta qualcosa di significativo. Essa apre dei portali tra il personale Microcosmo e il Macrocosmo

dell'Universo. In essa si può trattare tutto ciò che ci riguarda. Tratteremo il tema delle credenze inconsce e delle ombre interiori che tanto condizionano la nostra vita di tutti i giorni e ci impediscono di vivere la vita felice che meritiamo.
L"Animale di Potere è lo Spirito Aiutante che ci è stato donato alla nascita per aiutarci nei vari frangenti della vita. I propri Talenti e attivazione sciamanica:
La Ruota di Medicina, avvalendosi delle antiche conoscenze dei nativi americani, crea uno "Spazio Sacro" nel quale tutto, anche movimenti, parole, segnali, rappresenta qualcosa di significativo. Essa apre dei portali tra il personale Microcosmo e il Macrocosmo dell'Universo. In essa si può trattare tutto ciò che ci riguarda. Tratteremo il tema delle credenze inconsce e delle ombre interiori che tanto condizionano la nostra vita di tutti i giorni e ci impediscono di vivere la vita felice che meritiamo.
A questo punto penso necessaria una domanda: "ma quanto è importante è per noi guardare dentro la nostra ombra e credenze? E' DETERMINANTE.
Le ombre sono il primo passo per la consapevolezza dei nostri TALENTI.
Con dedizione ed esercizio è possibile cambiare gli avvenimenti, scoprire realtá scomode, vedere chiaro nella propria oscuritá. Non basta sapere la causa delle cose e le reazioni ad esse. Bisogna passarvi attraverso e trasformarle. Si possono attirare a sè persone ed eventi , (valutando però al libero arbitrio altrui). Si può andare indietro alla propria nascita e riparare certe emozioni per ottenere il cambiamento di oggi. Si può leggere nei propri sogni. Si può guardare negli eventi della vite passate i nell'infanzia per trasformare fobie e dipendenze. Si può parlare con Entitá Spirituali o della propria famiglia. Si possono chiamare Angeli e Guida Spirituali e molto altro. La Ruota di Medicina è un Cerchio Sacro nel quale si aprono portali con l'Altra Dimensione e L'Esser Profondo che è in noi. Investigando nella convinzioni inconscie, sará possibile, attraverso la magia innata del nostro DNA, operare cambiamenti significativi della nostra vita.
La prima regola è: non tenere di soffrire un pò se ciò servirá a liberarti.
Aiuterà a sciogliere i blocchi che ci affliggono: personali, d'amore, familiari, lavorativi ecc.. ecc..
Nello Spazio Sacro della Ruota di Medicina Dinamica.
Dinamica perché sarà attiva e consiste in:
Apertura dello Spazio Sacro.
Spiegazione della Ruota di Medicina e come si attiva.
Presentazione del proprio tema da parte del partecipante.
Ascolto dei messaggi psicologici e spirituali che saranno indicativi per l'origine del disagio.
Movimento delle pedine o persone, messaggi e letture per aprire il "Varco" al cambiamento.
Benedizione in lingua navajo.
Pensando ai meccanismi con cui le cellule governano la propria fisiologia ed il proprio comportamento, studiosi hanno affermato che la vita della cellula è controllata dal suo ambiente fisico ed energetico e non dai suoi geni. La vita di ognuno di noi si svolge proprio come un gioco di carte. Ci viene data una mano (geni) che possiamo utilizzare per migliorare il gioco o peggiorarlo. Serve accettare e conoscere le regole, saper rischiare al momento giusto ed essere sempre flessibili . Serve un'obiettivo ed un giocatore che non si distragga, ma rimanga concentrato sul momento. Ho potuto constatare che simulazioni di storie di vita, in ambiente "magico", innescano immediate risposte dall'Energia Suprema. Attraverso vari metodi a nostra disposizione, personalmente sperimentati, posso dedurre che siamo collegati all'Energia del Tutto, solo con la nostra intenzione. Il pensiero, i movimenti corporei, le emozioni prendono campo e muovono ciò che desideriamo "muovere cambiando a nostro favore gli eventi attorno a noi. "Il Flusso" si muove solo decidendo di entrarvi, così come nelle Costellazioni Familiari o nella Respirazione Circolare, nelle Sedute Ipnotiche o nel Reiki, ecc.. ecc.. Io, personalmente, preferisco creare un rituale con ringraziamento alle Forze del Creato perché Esse rispondono ed accorrono sempre. "Apro sempre il Campo" nella Ruota di Medicina che simula l'Universo mosso dalla Mente per esercitare lo Spirito. Nel Suo Spazio Circolare è possibile smascherare facilmente ciò che era nascosto e cominci a muovere gli eventi ad effetto domino. Può capitare che il disagio fosse bloccato dove non era immaginato, ma ciò può far parte dei movimenti della psiche e dello Spirito che in Essa si rivelano. Nella Ruota di Medicina Dinamica ogni persona durante il proprio tema, può esprimersi liberamente con movimenti e parole e ogni Ruota di Medicina è diversa dall'altra, proprio come tutti i temi a disposizione nella nostra vita e Creato.
Senza accennare a chi e quale luogo, ho conosciuto posti dove le persone non si adagiano nel pensare a stare male. Ci sono vari fattori che conducono al disagio e non voglio enumerarli qui, ma di sicuro uno è non sentirsi amati o all'all'altezza della situazione, che poi in origine è sempre la stessa cosa.
Personalmente, potessi, aiuterei chiunque volesse uscire dall'ombra, ma senza la volontà e l'impegno, purtroppo, non credo sia possibile fare niente. Quindi accennerò, fra i tanti, un argomento che tratta quelle persone chiuse, che non parlano, ma che poi raggiunto un limite inconscio, scatenano la loro rabbia come una diga infranta. Di solito queste persone sono molto capaci in un settore, ma non altrettanto ad esternare il loro sentire. A questo mondo non esiste solo il bianco e nero, ma anche il grigio e tante tonalità di esso. Ora che lo scrivo senza pensarci, mi vengono in mente le cinquanta sfumature di grigio non a caso menzionate dal bravo autore nel bel film omonimo. Esistono allora, svariate sfumature di ogni patologia, che conclamata e non riconosciuta, può anche diventare psichiatrica. Noi accenniamo a quelle delle persone "normali" che ci vivono accanto in ogni campo. Chiunque avrebbe bisogno di una mano, ma il l'"Ego" per la maggior parte delle volte lo impedisce. Quindi le parrucchiere, le massaggiatrici, le cartomanti ecc.. ecc.. si vedono, senza volere, trasformate in psicologhe. A volte per le loro esperienze di ascolto forzato, sanno anche aiutare davvero, ma non sempre però! Quindi perché non guardare in faccia la realtà? Perché non un pò d'umiltà iniziando a riconoscere le cose con il loro vero volto? Ciò che è necessaria per tutti è la consapevolezza della posizione nella quale ci si trova ed appunto, con umiltà, usare la volontà per uscire dal disagio. Senza di essa ed un serio impegno, (non senza sacrificio), nessuno e nessuna cosa sarà in grado di aiutare. L'intenzione e l'impegno sono assolutamente necessari ed esistono molti bravi professionisti adatti al caso.
La passione è di primaria importanza per conseguire il successo. Il fatto è che purtroppo molte persone tendono a schiacciare il loro sentire e desideri per accontentare gli altri. Questi individui non sentono passioni perché esse vivono schiacciate dal dominio dell'intelletto padrone. La mente intellettuale ha preso potere attraverso le loro stesse convinzioni e l'immaginario di come sia "corretto" essere per poter piacere al mondo esterno. Sono in genere coloro che si forzano a fare quello che non vogliono o si abbrutiscono nel lavoro, (casalingo od esterno che sia), senza domandarsi cosa davvero vuole l'anima.
Non farlo!! Ascoltati!!
Se non la senti la passione, devi cercarla dentro di te per renderla viva. Esistono tanti esercizi per riportarla alla luce. Basta tu voglia farlo. E ancora ti dico che se non lo vuoi davvero, niente e nessuno potrà farlo per te.
Questa passione deve coinvolgere anche gli altri, non solo te stesso/a. Bisogna parlarne con chi desideri il tuo bene e non con chi voglia solo tenerti buono/a.
Pensando alle svariate sfumature di disagio, stavo dando un'occhiata all'autismo degli adulti, (non sono io ad occuparmene chiaramente, perché questo è lavoro per gli psichiatri). Ma quanti personaggi insospettabili con tali sfumature, vivono a quest'ombra accanto a noi? Riporto qui sotto degli scritti a riguardo:
Il Problema Etiopatogenetico
Descritto da Kanner nel ´43 e chiamato Autismo Infantile Precoce, fu interpretato (sulla base dell´approccio psicodinamico) come il risultato di genitori affettivamente non risonanti, freddi, distaccati: illuminante la definizione di madri-frigorifero coniata da Bruno Bettelheim; il dramma che ne conseguì fu subìto sia dai genitori, che, già angosciati dalla nascita di un figlio che li rifiutava ed era totalmente diverso da come se lo erano aspettato, furono anche colpevolizzati di esserne la causa, che dai figli autistici, sottoposti per decenni ad incongrui interventi psicodinamici. Nell´Autismo le reti neuroniche locali non correlano in tempo fra di loro e quindi l´integrazione dell´informazione tra reti locali è difficoltosa (elaborano le informazioni in relativo isolamento): da queste anomalie delle mini-colonne deriverebbero i deficit cognitivi dell´Autismo; non si tratterebbe quindi di patologia della singola cellula,
ma di alterata elaborazione dell´informazione da parte dei circuiti.
I neuro fisiologi ci insegnano che il Sistema Nervoso Centrale ha la capacità di modificare l´efficienza di funzionamento delle connessioni tra neuroni (sinapsi), di instaurarne di nuove e di eliminarne alcune: questa capacità si chiama Plasticità Sinaptica, proprietà che permette al sistema nervoso di modificare la sua funzionalità e la sua struttura in modo più o meno duraturo, dipendente dagli eventi contestuali, cioè dall´esperienza. Per questa ragione è la proprietà neurobiologica che sta alla base del fenomeno della memoria e degli eventi di apprendimento. Inoltre sta alla base della capacità del sistema nervoso di modificare in modo più o meno efficace la propria struttura in seguito a lesioni traumatiche o patologiche. Genitori eroici, votati al sacrificio, che hanno adeguato la propria esistenza a quella del figlio autistico, sacrificando contemporaneamente, quanto inevitabilmente, la vita degli altri figli se esistenti. Il destino finale, comunque, una volta scomparsi i genitori, era ed è il ricovero in una struttura privata o pubblica, nella stragrande maggioranza delle volte nel manicomio di un tempo, o altre strutture contenitive. L´autismo colpisce allo stesso modo con la stessa frequenza, ricchi e poveri, sotto qualsiasi parallelo, e lungo qualsiasi meridiano. Mi domandavo allora sulla scomparsa delle persone autistiche con la maggiore età: dove sono? che diagnosi hanno? come vengono trattate?
Secondo i censimenti, con il 18° anno di età, l´autismo diagnosticato tende, "misteriosamente", a scomparire. Come può accadere che l´Autismo scompaia negli adulti? Come si fa a vivere accanto a un familiare che non ci capisce e che noi non comprendiamo, che va soggetto a crisi di rabbia improvvisa e violenta contro persone e cose, crisi per noi immotivate? Ricorreremo prima al medico di famiglia e poi allo psichiatra: questi, verificata l´incapacità di comunicare con quella data persona che non capisce e che non si fa capire, inizierà a somministrare psicofarmaci con capacità contenitiva sempre crescente, fino ad approdare ai neurolettici in dose sempre maggiore arrivando ad una vera e propria camicia di forza chimica, con le conseguenze di annullare completamente ogni capacità psicofisica anche potenziale, ad alterarne il metabolismo: avremo trasformato persone gradevoli all´aspetto in creature dagli occhi appannati, fisicamente irriconoscibili. Continueranno ad avere crisi di rabbia seppure smorzate per il rallentamento e impotenza fisica indotta dagli psicofarmaci. Di continuo evito di descrivere i disastri del disamore. Per questo basta continuare a leggere sull'argomento in tante pagine o libri dedicati come ho fatto io.
Ritengo molto importante intervenire al primo bagliore di disagio e prima che tutto accada. Ci vuole intenzione ed umiltà nel porsi un tragitto da intraprendere.
Chiaramente tutto inizia dalla nascita, anzi, già dalla gestazione, la famiglia, le vite passate. In poche parole il nostro Karma.
Noi abbiamo però la possibilità, (dal punto nel quale ci troviamo), di fare tanto per cambiare le cose.Non esiste vecchiaia o un'età alla quale bisogna arrendersi. Non ascoltate chi ve lo dice: ve lo dirà per incapacità sua o per interesse. Non arrendetevi mai.
Ripeto, siamo noi con la nostra volontà ad aiutarci, non i farmaci. Inizialmente lo faranno, ma poi tutto si ritorcerà contro con ancora più violenza di prima.
1° cosa da fare è quella di prendere coscienza che è tutto frutto della mente indirizzata a pensieri negativi. Il fatto è che questo indirizzo si può cambiare, ciò che serve è soltanto la buona intenzione e la volontà di abbandonare i vecchi schemi.
2° accettare le difficoltà senza rimuginarci sopra.
Qualsiasi problema tu stessi vivendo, Dio e la Natura non dona a nessuna delle sue creature difficoltà che esse non possano sostenere. L'essenziale è accettare, perdonare ed andare oltre. Quando l'atteggiamento sarà questo, potrai vedere oltre la linea di confine. Osserverai allora spazi ed immagini mai viste con possibili trasformazioni.
DEVI AVERE FEDE.
3° Ad ognuno delle sue creature, Dio dona qualità e difficoltà; tutto è perfetto per la propria evoluzione.
Si vedesse davvero la vita in questo concetto, non esisterebbe il male e le invidie.
Potrai usare il tuo disagio ora debilitante, come tua qualità, come tua grande risorsa. Devi avere solo fede, impegnarti a lavorare smettendo la testardaggire del lamento e del fallimento. Potrai cominciare a vedere il futuro roseo come tuo diritto.
4° In tutto questo ci vuole intenzione, pazienza e resistenza.
Molti pensano che basti una seduta di ipnosi regressiva o una Ruota di Medicina o di Costellazioni familiari ed i giochi siano fatti.
Il pensiero è: "ho visto ed adesso basta".... Eh... No, purtroppo non funziona così. Si tratta di un percorso e prima di guardare indietro, (ma non solo una volta) si rende opportuno preparare il terreno.
Il metodo è lo stesso di un'albero da frutta: non sarà possibile mangiare le ciliege mature se prima il contadino non avrà piantato il seme e curato il terreno. La stessa cosa è per noi umani.
Non dimentichiamo inoltre che siamo soggetti a varie forze:
La prima è il Libero Arbitrio. Possiamo con pazienza e dedizione cambiare tutto.
La seconda è che siamo soggetti alla Legge del Karma, che sono sempre le nostre azioni passate che ci offrono ciò che attualmente stiamo vivendo.
Per conoscere ed essere guidati dalle altre Forze del Creato serve poi molta umiltà e pazienza. La Ruota di Medicina, è fra altri buoni metodi, un' ottima forma di aiuto per il cambiamento e consapevolezza.

▼ Show More Information

Centro Olimed Via Pucci 62 Viareggio
adress is not specified
08 April , Sunday 15:00